Home / BUONI SCONTO / Saldi Invernali 2017

Saldi Invernali 2017

Dopo le grandi feste natalizie, l’attenzione si concentra certamente sull’arrivo dei saldi, un’ottima occasione per rinnovare il proprio guardaroba con la possibilità di risparmiare. Vediamo allora insieme le date di inizio e come fare per accapararci l’articolo perfetto.

 

Quando iniziano i saldi invernali?

Solitamente le date variano in base alle diverse regioni italiane. Quest’anno invece vi è una sola data unificata che corrisponderà al 5 Gennaio 2017. Si tratta della data ufficiale di inizio saldi, ma tutti sapranno che, girando per i diversi negozi vi è già chi effettua una percentuale di sconto sottobanco.

La data che invece tenderà a diversificarsi di regione in regione sarà quella di chiusura dei saldi invernali. La regione che terminerà per prima questa stagione sarà infatti il Lazio il 15 Febbraio 2017, sarà quindi Roma a dare il via alla fine dei saldi. A seguire, il 28 Febbraio, troviamo altre regioni come la Puglia, il Veneto e la Calabria.

In Lombardia come in moltissime altre regioni d’Italia, la chiusura è prevista per il 5 Marzo 2017. L’ultima regione a chiudere ufficialmente il calendario dei saldi invernali è la Campania il 2 Aprile 2017.

 

Consigli per il Consumatore

Anche quest’anno, tutti gli amanti dello shopping ma non solo, andranno alla ricerca dell’affare da portare a casa, un buon consiglio è quindi quello di seguire poche e semplice regole per non farsi ingannare e non farsi cogliere impreparati.



Innanzitutto assicurarsi che la merce sia realmente di fine stagione, e che non risulti essere al contrario, merce conservata da anni nei loro magazzini ed esposta solo con l’arrivo dei saldi con l’intento di disfarsene. Controllare sempre che il cartellino riporti in maniera chiara e trasparente il prezzo inziale del prodotto che si intende acquistare, insieme alla percentuale di sconto effettuata dal punto vendita e dal prezzo finale. Questo è importante poiché capita sempre più spesso che il prezzo inziale venga prima aumentato “volontariamente” e poi scontato, lasciando credere al consumatore di acquistare un capo o un prodotto in saldo. Molti consumatore tendono in maniera corretta a verificare precedentemente il prezzo del prodotto che intendono acquistare, confrontandolo poi con il prezzo applicato nel periodo di saldi e constatando personalmente che non si tratti in realtà di una truffa.

Per evitare brutte sorprese è necessario inoltre conservare sempre lo scontrino. Quest’ultimo servirà per effettuare i cambi in caso di prodotto difettoso. Al contrario da ciò che si pensa generalmente, il commerciante è obbligato a sostituire la merce ad un cliente anche durante il periodo dei saldi. Basterà quindi presentare lo scontrino d’acquisto per la sostituzione entro due mesi dalla data di acquisto, ed in caso di merce terminata sarà vostro diritto richiedere il rimborso di quanto speso sotto forma di denaro.

I saldi cominciano inizialmente con una percentuale di conto molto basa, parliamo infatti del 20%, andando man mano a salire durante tutto il periodo promozionale, fino al arrivare al 70%. Non vi è però una normativa che fissa una percentuale uguale per tutti i punti vendita, potrai quindi trovare diverse tipologie di sconto in base al prodotto che si desidera.

E per chi invece desidera sapere già quando inizieranno i saldi estivi di questo nuovo 2017, comunichiamo che dovrà attendere fino al 1 Luglio 2017 per dare il via agli acquisti estivi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *