Home / CONCORSI / Concorso Lidl Vinci un Biglietto per il Cinema

Concorso Lidl Vinci un Biglietto per il Cinema

Vorresti andare al cinema gratis? Allora partecipa anche tu al concorso Lidl e vinci uno dei 5.000 biglietti per il cinema messi in palio ogni settimana. Scopriamo insieme come partecipare all’iniziativa valida in tutti i punti vendita Lidl aderenti all’iniziativa.

Dal 18 Novembre è possibile partecipare al concorso a premi “A Natale il Cinema lo Regala Lidl”, che ti permetterà di vincere un biglietto gratis per il cinema, valido per la visione del film “Poveri ma Ricchi” con Christian De Sica ed Enrico Brignano.

concorso-lidl-vinci-un-biglietto-per-il-cinema

Per provare a vincere sarà necessario effettuare una spesa minima di 25€, in uno dei punti vendita Lidl aderenti all’iniziativa.



Scontrino alla mano, dovrai collegarti al sito internet lidl.it o in alternativa al sito alcinemaconlidl.it , ed accedere alla sezione dedicata al concorso. Dopo aver effettuato la registrazione ti verrà richiesto l’inserimento dei dati relativi allo scontrino d’acquisto e scoprirai subito se sarai uno dei fortunati vincitori. In caso di vincita ti verrà richiesto di caricare una scansione o una foto dello scontrino, entro 3 giorni, al fine di confermare il tuo premio.

Il buono cinema ottenuto potrà essere successivamente utilizzato presso le sale cinematografiche convenzionate con il circuito Stardust, in tutti i giorni della settimana e per tutto il periodo di programmazione del film nelle sale. Il biglietto non sarà però utilizzabile per la proiezioni in 3D o per la proiezione nelle sale speciali e sale/posti VIP.

Potrai comunque trovare tutte le sale cinematografiche convenzionate collegandoti al sito internet ufficiale Stardust.

In totale, i biglietti in palio sono 20.000, vi saranno quindi alte probabilità di riuscire a vincere un ingresso gratuito al cinema, semplicemente effettuando una spesa minima di 25€ presso il tuo punto vendita Lidl di fiducia e conservando lo scontrino.

Il concorso Lidl terminerà il 15 Dicembre 2016.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *